di Pasquale Iorio



Ecco una bella notizia per la città di Caserta, frutto dell’impegno e della creatività dei giovani volontari animatori del progetto Biblioteca Bene Comune, frutto di una rete di associazioni per dare un nuovo volto alla Biblioteca Comunale “Alfonso Ruggiero attraverso un processo di gestione condivisa – con il sostegno di Fondazione con il Sud e Cepell.
Nellambito delle attività programmate, si è avviato il servizio di volontari per il “Book Delivery”, ovvero consegna libri in prestito ed anche in vendita. La rete di associazioni che sta definendo le attività, anche in una fase dura di emergenza sanitaria, offre la possibilità di avere a disposizione dei libri, in particolare per le persone che non possono uscire, ma anche per i soggetti più deboli ed emarginati.

Ora che Biblioteche riaprono, in tutta Italia stanno nascendo iniziative per consegnare i libri in prestito a domicilio: possiamo ripartire con la cultura e con la lettura. Su proposta della associazione capofila “Caserta Città viva” – anche in collaborazione con l’ETS “Piazze del Sapere/Aislo Campania” ed altre associazioni partner – è stato organizzato un centro di raccolta e di consegna libri a domicilio. In questo modo, grazie al contributo dei giovani volontari, sarà possibile fare arrivare nelle case delle persone più disagiate (a partire dagli anziani, dai giovani e dagli immigrati) i volumi richiesti, che potranno essere scelti dai cataloghi dei vari fondi messi a disposizione. I libri in prestito sono stati raccolti (tramite donazioni) da alcune associazioni partner del progetto: Caserta città Viva – L’Ex Canapifico Centro Sociale – Nati per Leggere – Cidis Onlus – Auser Caserta e le stesse Piazze del Sapere. Sono il frutto di offerte da parte di alcune librerie (La Feltrinelli – Giunti al Punto – Guida e Pacifico) nonché di vari cittadini ed enti, che in questo modo hanno reso possibile incrementare i vari fondi di alcune piccole biblioteche sociali. Sono disponibili in rete anche i cataloghi delle opere disponibili e tanti nuovi libri che al termine del progetto verranno donati alla Biblioteca Comunale “A. Ruggiero” – Caserta, per farli diventare beni comuni a disposizione dei cittadini.
In questo modo, anche nella città di Caserta come in altre a livello nazionale, si dà vita e si diffonde sul territorio una buona pratica che può aiutarci per diffondere la cultura ed il sapere come un fattore di coesione sociale e di apprendimento permanente (come sosteneva un educatore di alto valore, il prof. Bruno Schettini, a cui è stata dedicata una targa ricordo nell’Agorà della Biblioteca Ruggiero, che va rimessa al suo posto).


http://bibliotecabenecomune.org/
libriadomicilio@bibliotecacomune.org
ciao@bibliotecabenecomune.org
Biblioteca · Organizzazione no-profit · Servizio locale
Cell. 3391917999
E tu cosa vorresti leggere? Continua a segnalarci qui i titoli che vorresti ricevere a casa quando attiveremo il nostro servizio di #bookdelivery bit.ly/il-libro-che-vorrei

Pasquale Iorio




Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere un avviso sulle novità del nostro sito web?
Iscriviti alla nostra newsletter!

1 commento

  1. Bellissimo: VIVA I LIBRI.
    Da tanti e tanti – anche in pieno allegro consumismo – i miei regali Natale (e non solo) per i miei nipotini sono stati e tuttora lo sono i LIBRI…anche giganti : purtroppo ora non si fanno più. Alla loro nascita arrivava come primo dono “il libro galleggiante” compagno di avventura nel bagnetto.
    Mai acquistato un libro da AMAZON.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *